PARROCCHIA DI SANT'ANGELA MERICI SANTA SEVERA DIOCESI SUBURBICARIA PORTO-SANTA RUFINA

  Parrocchia Sant'Angela Merici in Santa Severa
DIOCESI SUBURBICARIA DI PORTO-SANTA RUFINA
Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Orario estivo 2017

E' in vigore da Domenica 11 Giugno 2017, l'orario estivo delle Sante Messe, che prevede dei  cambiamenti.
Di seguito, la specifica di detto orario che  prevede i mesi da Giugno a Settembre:

Liturgia

Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì -  
ore 18:00, Santa Messa Chiesa di Sant'Angela Merici in Santa Severa;
Sabato e prefestivi -
ore 17:30, Santa Messa Chiesa di Santa Maria Consolatrice in Santa Severa Nord;
ore 19:00, Santa Messa Chiesa di Sant'Angela Merici in Santa Severa;
Festivi-
ore 08:30, Santa Messa Chiesa di Sant'Angela Merici in Santa Severa;
ore 11:30, Santa Messa Chiesa di Sant'Angela Merici in Santa Severa;
ore 19:00, Chiesa di Sant'Angela Merici in Santa Severa.


Memoria di Severa, Santa Martire e Vergine, co Patrona della nostra Località


E ORA RIDATECI LA NOSTRA CHIESA DEL CASTELLO!


Santa Severa, il Vescovo Titolare celebra la Santa Messa
nell'antica Chiesa del Castello.

Santa Severa, fiera di seguire Cristo Signore, fu uccisa insieme a fratelli Calendino e Marco. Sua mamma Seconda era morta prigioniera in carcere; suo papà, il comandante Massimo, convertitosi al Cristianesimo aiutò a convertirsi tutti i centoventi uomini che componevano la sua compagnia di soldati; tutti furono decapitati. Siamo al tempo delle persecuzioni contro la Chiesa. Papa Marcellino, accompagnato da tale Giovanni, prete, raccolse i loro resti mortali per la sepoltura (fonte: Historia delle Sante Vergini Romane, di Antonio Gallonio Romano, Prete della Congregazione dell’Oratorio, in Roma 1591, pagg. 33, 34).
Dopo 1719 anni, il 4 Giugno 2017 Domenica nella Solennità della Pentecoste, la Comunità di Santa Severa guidata dal suo Pastore, Mons. Vescovo Gino Reali, celebra lo Spirito Santo nel ricordo della Martire Severa. Con la pia processione che accompagna il simulacro inondato di luce e fiori, ha inizio in semplicità, questa gioiosa festa e tanta è stata l’attesa di molti credenti e devoti che ricordano le processioni di un tempo passato poi cessate per la riforma del Martirologio Romano- calendario ufficiale dei Santi della Chiesa- avvenuta durante il Concilio Vaticano II: ed è pura commozione quella che pervade questi nostri cari anziani, che rivivono pienamente questa locale e sentita devozione.
I Misteri Gloriosi accompagnano il cammino verso il luogo del Martirio, così come le note dei canti sacri eseguite dalla Banda musicale “Giacomo Puccini” direttore il maestro Giuseppe Panepinto. E scortata dalle Forze dell’Ordine-CC e Polizia Locale- e da tanti Volontari della CRI di Santa Severa insieme a quelli della ProPyrgi-Protezione Civile, la processione si avvicina sempre più, tra tanta gente ai lati della via, verso il portone d’ingresso per poi salire il vialetto in pietra in direzione della chiesa di Maria SS.ma Assunta (anche qui tanta gente già in attesa). Santa Severa guarda dall’alto del trasporto la sua chiesa che si riempie in un batter d’occhio in ogni spazio utile, e saluta anch’essa il nostro Pastore accolto calorosamente dal suo popolo, che affettuosamente saluta anche il parroco d. Stefano e d. Ariel, i Diaconi Sergio ed Enzo, nonché Pio Rossi nostra  memoria storica e i bravissimi ministranti appena due mesi fa circa, crismati proprio da Mons. Reali.
Santa Severa è tornata tra noi da quattro anni (in effetti non è mai andata via) ed ora aspettiamo molto pazientemente che ritorni aperta al culto, anche la chiesa del Castello; nel frattempo, il saluto di benvenuto al Vescovo Gino da parte di d. Stefano: … Eccellenza, è bello celebrare con Lei, quest’anno, la festa della Martire Severa tra queste antiche mura… sotto il segno della Divina Provvidenza, nella Pentecoste. Un grato ricordo alla dott.ssa Franca Gentile, innamorata della Martire Severa che non ha potuto rivedere, in terra, la festa di oggi ripristinata e al dott. Flavio Enei che collaborò con la scomparsa Franca … l’auspicio è che questo luogo riapra al più presto ai fedeli e torni al culto… Eccellenza, voglia benedirci. Inizia il Rito Eucaristico, e così le parole all’omelia di Mons. Reali, dopo le Sacre Letture della Pentecoste: “… mi piace pensare, che come Maria e i Suoi erano chiusi nel Cenacolo, così noi siamo oggi chiusi in questo luogo”.b
Un’analogia che ci riempie tutti poiché lo Spirito Santo è davvero con noi; vuoi chi ha partecipato donando lo striscione (portato in processione) e fiori, vuoi chi ha partecipato offrendo altro … insomma, aiutati dall’Alto tramite altri esseri umani, e se non è un piccolo passo in avanti per la Comunità parrocchiale! la Celebrazione Eucaristica si conclude con la preghiera “ Inno a Santa Severa” scritto da d. Amedeo Bianchi, già parroco nel 1952 e letta da un volontario della parrocchia e dall’assemblea, e dopo il canto finale, in tanti rivolgono il saluto e i ringraziamenti al Vescovo-soffermandosi e informandosi sullo stato di salute- e a d. Stefano, ed è in questa atmosfera veramente piena di Santo Spirito, che ci spostiamo in un’altra ala del Castello per ascoltare il concerto orchestrale  della bravissima Banda G. Puccini, insieme al buffet offerto dalla parrocchia. Sono scese le ombre della sera dopo la luce del primo pomeriggio, tutti siamo rimasti insieme, aspettando la conclusione di questa bellissima giornata trascorsa nello Spirito Santo e di Santa Severa. In gioia, tutti!

Alessandro Pielich
Tutte le foto del pomeriggio di Domenica 04 Giugno 2017, sono visibili all'indirizzo: http://www.diocesiportosantarufina.it/home/news_det.php?neid=3514



Vivamente consigliamo

  • Di visitare l'area Galleria fotografica e visualizzare foto dei vari eventi.

  • Nell'area Preghiamo, sono inserite altre preghiere utili alla vita spirituale e, inoltre, i Principi fondamentali della fede Cristiana (parte 1,2,3,4).
  • Nell'area Testi Fondamentali sono inseriti altri testi relativi a San'Agostino D'Ippona.

  • Di accedere alle varie aree per rimanere aggiornati sugli eventi.

Avviso

E' possibile accedere direttamente all'area Eventi
ed essere sempre aggiornati sugli eventi
riguardanti la Parrocchia

Cliccare qui



Questo sito viene aggiornato senza alcuna periodicità e pertanto
non rappresenta una testa giornalistica e quindi non può considerarsi,
ai sensi della Lg  n. 62 del 07/03/2001, un prodotto editoriale.
Non esiste nessuna intenzione di infrangere copyright esistenti;
comunque se il titolare di immagini e/o testi presenti in questo sito
desidera che sia rimosso il materiale di sua proprietà, contatti il
responsabile del sito alla e-mail presente nella pagina dei contatti.
L'autore non è responsabile di quanto contenuto in siti
esterni i cui link sono riportati in questo sito.


 
 
 
 
 






















 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu